Esperienza e professionalita' dal 1990

Chi siamo

Il Colorifico Tocco vanta tanti anni di esperienza nel settore delle vernici e delle relative attrezzature. Nasce nel 1990, in seguito all’esperienza e alla professionalità maturata fin dal 1977, dal titolare Efisio Tocco (come agente di commercio presso un colorificio sito in Cagliari), facendo di esso una garanzia di qualità. Il Colorificio, inizialmente sito in Via Arno, si trasferisce nel 2000, causa continua crescita e affermazione nel settore, nella nuova ed attuale sede in via Pó a Cagliari. Negli anni vengono realizzati, inoltre, importanti investimenti collaborando con rilevanti aziende leader sul mercatosto dell'intestazione

Le tappe importanti

il colorificio tocco nel passato

1990 - La nascita

Inizialmente come piccolo deposito in via Ticca, ma grazie all’intraprendenza, insieme a sua moglie Giulia, decise di aprire un’ attività commerciale nella via Arno. All’ inizio, l’ attività fu impostata esclusivamente come rivendita di vernici per auto (concessionario Palinal) poi divenuta un’ attività in grado di spaziare nella vendita di tutti i tipi di vernici intraprendendo diverse collaborazioni in altri settori : industria, murale e Legno.

vecchia sede del colorificio tocco a cagliari

2000 - Il trasferimento

Gli anni 2000, inoltre, portarono numerose novità: Anche se oggi a prevalere è l’attività commerciale si è puntato sull’elevata automazione del reparto produttivo con l’utilizzo di macchine a controllo elettronico e spettrofotometri che consentono un servizio flessibile, efficace, tempestivo e qualificato.

esterni del colorificio tocco

2010 - La Crescita

Nel 2010, il Colorificio Tocco decide di inserire il marchio Max Meyer (linea Carrozzeria) aumentando sempre di più la qualità del prodotto offerto e garantendo al cliente la solidità e serietà di lavorare con una multinazionale di livello internazionale.

stefano tocco titolare del colorificio tocco

2015 - l'innovazione

Nel 2015 arriva una ventata di innovazione con l’entrata in azienda di Stefano, figlio di Efisio, il quale riesce a coinvolgere tutti i giovani nelle carrozzerie con vari progetti inerenti al futuro del comparto autoriparativo sardo.

Questo si chiuderà in 20 secondi